Gare e trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri. Un chiarimento

di 20/02/2020Marzo 8th, 2020Associazioni sportive, quesiti

Le associazioni e società che organizzano gare e campionati facendo pagare un biglietto di ingresso sono esonerate dall’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri in quanto riguardanti biglietti già oggetto di trasmissione SIAE.

La società che organizza e gestisce gare e campionati sportivi è esonerata dall’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri (articolo 2, comma 1, Dlgs n. 127/2015) riguardanti i biglietti emessi, in quanto i dati sono già oggetto di separata trasmissione alla Siae, che li mette a disposizione dell’Anagrafe tributaria.
Diversamente devono essere inviati telematicamente i dati relativi ai corrispettivi relativi alle attività accessorie diverse dal biglietto d’ingresso, in genere documentati con scontrino o ricevuta fiscale.

È quanto precisa l’Agenzia delle entrate con la risposta n. 7 del 17 gennaio 2020 ribadendo che gli incassi provenienti dalla vendita di biglietti per assistere agli spettacoli, perché i relativi dati sono inviati già alla Siae, che provvede a metterli a disposizione del Fisco.

La trasmissione telematica dei corrispettivi, in vigore dal 1 gennaio 2020 per i soggetti con un volume d’affare inferiore ai 400 mila euro, comporterebbe quindi una duplicazione delle informazioni già inviate alla Siae (e a disposizione del Fisco )
L’Agenzia conferma, infine, che non usufruiscono dell’esonero e, quindi, devono essere trasmessi quotidianamente per via telematica, i corrispettivi relativi alle attività accessorie alle manifestazioni diversi dai biglietti d’ingresso, tradizionalmente documentati con scontrino o ricevuta fiscale.

Per gli approfondimenti si rimanda all’interpello n. 7 2020 allegato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.